Caricamento...

FILI D'ORO A PALAZZO – Il '500 a Castelvetro

TUTTE LE DOMENICHE dalle 16.00 alle 19.00 Suggestioni storiche e poetiche sulla Piazza a damier, dove la Dama diventa rievocazione vivente... La mostra permanente, dedicata al soggiorno del poeta Torquato Tasso presso il feudo del Marchese Rangoni, raccoglie abiti in stile rinascimentale finemente ricamati a mano dalle volontarie dell' Associazione Dama Vivente.Segue...

Una piazza a Damier tra le colline

Il borgo, anticamente circondato da mura, ha mantenuto una forma raccolta che custodisce, come uno scrigno, tesori di rara bellezza...Segue...

LAMBRUSCO GRASPAROSSA DI CASTELVETRO DOP

Lasciarsi cullare dalle dolci colline del Grasparossa, dai ritmi slow e dai colori che riscaldano il cuore...Segue...

Benvenuti

Questo il portale di riferimento per eventi, prodotti tipici ed il buon vivere. visitCastelvetro, il nostro territorio la vostra scoperta.

52° SAGRA DELL'UVA E DEL LAMBRUSCO GRASPAROSSA DI CASTELVETRO

21-22  SETTEMBRE 2019
La sfilata dei carri di bacco è rimandata a Domenica 6 ottobre!
Il percorso degustazione, i punti ristoro e il mercato vi aspettano comunque per trascorrere insieme l'ultima giornata di Sagra!


 

Segue...

POESIA FESTIVAL

Il Poesia Festival quest'anno si terrà dal 16 al 22 settembre 2019promosso dai comuni dell’Unione Terre di Castelli (Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Guiglia, Marano sul Panaro, Savignano sul Panaro, Spilamberto, Vignola e Zocca) e dal comune di Castelfranco Emilia.
Un cartellone ricco di incontri di alto livello e che accoglie numerose iniziative spontanee nate da privati e associazioni del territorio, raccogliendo partecipazione da un territorio diffuso di nove comuni che per una settimana si uniscono per vivere lo stesso clima di festa e di amore per la poesia.

Segue...

IL CASTELLO DI LEVIZZANO RANGONE

DOMENICA 22 SETTEMBRE ore 11.00 e 16.00
Visite guidate al Castello di Levizzano!
Situato nel meraviglioso paesaggio collinare dell’omonima frazione del Comune, il Castello di Levizzano una fortificazione eretta come baluardo difensivo contro gli Ungari e concesso, successivamente, dal vescovo di Modena al marchese Bonifacio di Toscana, padre della celeberrima Matilde di Canossa.

Segue...

Seguiteci

Iscriviti alla nostra newsletter