Caricamento...

Polenta

La polenta  ha origini antichissime, la preparazione non è cambiata durante il tempo, ma il suo ingrediente principale fu spesso cambiato fino alla scoperta dell’America e quindi del mais che divenne l’elemento base della pietanza. La tradizione vuole che nelle regioni settentrionali, e in parte anche in Toscana, predomini la polenta di notevole consistenza e tale da essere affettata da un filo di metallo o di cotone ben teso.

Ingredienti: 500 g farina “bramata”, 4 l acqua, sale.

Far bollire l'acqua versarvi una cucchiaiata di sale e far cadere la farina a pioggia sempre mescolando con la frusta. Quando è tutto stemperato e omogeneo si cuoce per circa un'ora sempre mescolando con l'apposito bastone di legno e sollevando la polenta dal basso verso l'alto. Sarà cotta quando incomincerà a staccarsi dai bordi. Se durante la cottura divenisse troppo soda, aggiungere un po' d'acqua bollente. Versare la polenta cotta sull'apposito tagliere e servire calda.

Condimenti

Polenta e pancetta

Con ragù di anitra

Con ragù di cervo

Con funghi

Spezzatino di cervo o capriolo o cinghiale

Seguiteci

Iscriviti alla nostra newsletter